Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare sul sito o chiudendo questo pop up, l'utente accetta di utilizzare i cookie.

L'Echinacea: l'immunostimolante naturale

Postato da saperilocali 19/01/2018 0 Commenti Alimentazione,Benessere,Integratori,

echinacea-sintomi-influenzali-stagione-fredda-immunostimolante

 

Avete mai pensato che anche in natura esistono gli immunostimolanti? Alcuni fitoterapici come l’Echinacea svolgono questa importanti funzioni, in grado di aiutarci a rinforzare e sostenere il nostro sistema immunitario. Scopriamola meglio!

L'Echinacea appartiene alla famiglia delle Asteraceae, di cui fanno parte nove specie con caratteristiche officinali, è originaria delle zone temperate del nord America. Le specie più utilizzate nella medicina naturale sono Echinacea purpurea ed Echinacea angustifolia. La pianta non supera i 50 cm di altezza è riconoscibile per i fiori, simili a grandi margherite dai diversi toni di colore, dal bianco-rosato al rosa-purpureo.

L’Echinacea vanta un’azione curativa complessa, grazie alle proprietà analgesiche, immunostimolanti, antinfiammatorie, antitossiche, cicatrizzanti, antispastiche e decongestionanti a livello ghiandolare.

La parte della pianta che viene utilizzata è la radice, ricca di polisaccaridi che le conferiscono la proprietà immunostimolante. Essa si esplica aumentando l’attività delle cellule immunitarie (i globuli bianchi) che fagocitano gli agenti patogeni; in questo modo l’organismo è più resistente alle aggressioni esterne e alle infezioni. L’Echinacea è efficace nella prevenzione e nella terapia del raffreddore e dell'influenza, ed accelera i tempi di guarigione di adulti e bambini.

 

Vediamo più nel dettaglio le proprietà dell’Echinacea:

  • antivirale e immunostimolante;
  • antibatterico grazie all’olio essenziale, ricco di terpeni;
  • immunostimolante: stimolando e potenziando il sistema immunitario, l’Echinacea agisce soprattutto contro le malattie da raffreddamento in cui spesso vanno a sommarsi tra loro gli attacchi di virus e batteri;
  • antiossidante, grazie ai derivati dell’acido caffeico che contrastano la degradazione del collagene di tipo III dai danni provocati dai radicali liberi;
  • amica della pelle: l’Echinacea è un valido rimedio anche per uso esterno, contro rughe e smagliature per le sue proprietà dermopurificanti, tonificanti sul microcircolo e la circolazione venosa.

Sul mercato, l'Echinacea è reperibile in diverse formulazioni: tisane (a base di polvere di radice secca), succo di parti aeree, tintura ed estratti secchi.

Le modalità ed i tempi di somministrazione variano da prodotto a prodotto; ottimi risultati si ottengono con l'utilizzo preventivo, che deve cominciare alla comparsa dei primi sintomi associati a stati influenzali e ad altre malattie da raffreddamento.

Lascia un commento